Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Camusso a Squinzi: strano modo di negoziare, parole stranianti

colonna Sinistra
Mercoledì 7 ottobre 2015 - 13:22

Camusso a Squinzi: strano modo di negoziare, parole stranianti

"Ha fatto tutto da solo, rinnovare contratti"
20151007_132211_42D7338E

Roma, 7 ott. (askanews) – “Trovo le dichiarazioni di Confindustria stranianti. Se il tema non fosse serio verrebbe da dire: siccome il pallone non è quello con cui gioco io, non voglio più giocare”. Così il leader Cgil, Susanna Camusso, replica al presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, sullo stop al negoziato relativo alla riforma del modello contrattuale.

“E’ uno strano modo di intendere i negoziati – ha detto nel corso di una conferenza stampa unitaria per presentare il nuovo segretario generale della Confederazione europea dei sindacati (Ces), Luca Visentini – ora cosa si fa? Si discute ai tavoli per i rinnovi contrattuali. Quelli sono i luoghi per parlare. Confindustria ci ripensa? Continuiamo a essere pronti a discutere. Ma i segnali di Confindustria sono contraddittori: ha deciso di aprire e chiudere il confronto. Ha fatto tutto da sola”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su