Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bloomberg esalta l’Italia: “E’ arrivato il momento di brillare”

colonna Sinistra
Venerdì 4 settembre 2015 - 17:55

Bloomberg esalta l’Italia: “E’ arrivato il momento di brillare”

Borsa sorpassa Ue perché poco esposta a Cina. Bene riforme Renzi
20150904_175503_C6D2234E

Roma, 4 set. (askanews) – Dopo un decennio di debolezza per l’Italia “è giunto il momento di brillare”, afferma l’agenzia Bloomberg in una analisi sulle performance del mercato azionario della Penisola, giudicate superiori a quelle del resto d’Europa. “Mentre in media le azioni europee hanno perso i tre quarti dei loro guadagni da inizio anno, l’indice Ftse-Mib resta in rialzo del 15 per cento”.

“L’azionario dell’Italia – si legge – ha sofferto meno dei recenti scossoni perché le sue società sono meno esposte alla Cina. E al tempo stesso i trader scommettono sul fatto che il rilancio dell’economia interna spingerà azioni che nel passato decennio hanno segnato andamenti più deboli dei loro pari”.

Commenti positivi quindi, sul portale di una delle maggiori agenzie finanziarie globali, dove viene ripetutamente menzionato il programma di riforme portato avanti dal governo guidato da Matteo Renzi. “Gli investitori sono sempre più fiduciosi sul fatto che le misure del premier Renzi e gli stimoli della Bce stiano funzionando”.

Viene effettuato un paragone con la Borsa tedesca. “Il Dax ha perso il 17 per cento rispetto al picco di aprile, l’azionario italiano ha ceduto meno della metà, facendo meglio della maggior parte degli indici nazionali europei. Le maggiori società quotate sul Ftse-Mib, Eni, Intesa Sanpaolo e UniCredit, ottengono oltre il 65 per cento dei loro ricavi dall’Europa e meno del 15 per cento dall’Asia”.

E in questa fase è soprattutto il rallentamento delle grandi economie emergenti dell’Asia, Cina in testa, ad allarmare gli investitori. Ad ogni modo non viene tralasciata una nota di prudenza: se l’economia di tutta l’Europa dovesse indebolirsi, anche l’Italia ne risentirà.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su