Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Renzi: Italia è in ripartenza: torniamo a crescere

colonna Sinistra
Domenica 30 agosto 2015 - 12:32

Renzi: Italia è in ripartenza: torniamo a crescere

"Io le tasse le ho abbassate davvero. No tagli a pensioni alte"
20150830_123203_20C8069B

Roma, 30 ago. (askanews) – L’Italia è “in movimento”, “si respira un clima di ripartenza. Dopo anni di segno negativo torniamo a crescere». Lo ha detto il presidente del consiglio, Matteo Renzi in una lunga intervista al Corriere della sera.

“Cresciamo all’incirca come Francia e Germania: poco, ma finalmente come loro” ha aggiunto, precisando: “Non mi accontento dello zero virgola, ma vorrei ricordare che i precedenti governi avevano un netto segno ‘meno'”. E aggiungendo, con una non velata polemica verso la Lega Nord: “Con buona pace di Salvini che organizza manifestazioni per “bloccare l’Italia”: sono vent’anni che siamo bloccati, ora è il momento di correre. Voglio proprio vedere quanti imprenditori del Nord-Est fermeranno le aziende per la serrata della Lega”.

Renzi ha quindi sottolineato che “io le tasse le ho abbassate sul serio. Mi riferisco innanzitutto agli 80 euro; Prodi forse non lo ricorda perché non rientra nella categoria, ma chi guadagna meno di 1.500 euro al mese se n’è accorto eccome. Mi riferisco poi alle misure sul lavoro, dall’Irap agli sgravi contributivi per i neoassunti. Adesso la casa con l’azzeramento di Tasi e Imu, quindi l’Ires per le aziende nel 2017 e l’Irpef nel 2018. Non ci sarà nessun taglio alla sanità per non far pagare il ricco. Magari nella sanità ci sarà qualche poltrona Asl in meno e qualche costo standard in più”. Mentre interventi sulle pensioni più alte “non sono all’ordine del giorno”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su