Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi, Padoan: dopo recessione ferite profonde da rimarginare

colonna Sinistra
Mercoledì 26 agosto 2015 - 11:50

Crisi, Padoan: dopo recessione ferite profonde da rimarginare

20 anni che non si affrontano ostacoli strutturali alla crescita
20150826_115036_CE3C9BB0

Rimini, 26 ago. (askanews) – La “recessione avanzata” in Italia “ha lasciato delle ferite profonde che devono essere ancora rimarginate”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, dal Meeting di Cl, ricordando che “sono vent’anni che non si sono affrontati gli ostacoli strutturali alla crescita”.

Nel suo intervento Padoan si è soffermato ad analizzare la situazione economica dall’inizio della crisi economica. “Il dibattito sullo ‘zero virgola’ non ci lascia soddisfatti – ha precisato il ministro -. E’ più importante chiederci da dove veniamo. Negli ultimi cinque anni l’Italia ha perso un decimo del suo Pil, purtroppo ha perso anche un po della sua ricchezza profonda, le imprese e i lavoratori che sono la vera ricchezza del Paese. La recessione ha quindi lasciato delle ferite che devono essere ancora rimarginate”. Stiamo vivendo quindi in un “periodo di recessione avanzata”.

“E’ vent’anni – ha aggiunto il ministro – che l’Italia non riesce a raggiungere tassi di crescita degni. E’ vent’anni che non si sono affrontati gli ostacoli strutturali alla crescita”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su