Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bce, Italia maglia nera area euro su convergenza Pil procapite

colonna Sinistra
Giovedì 30 luglio 2015 - 10:06

Bce, Italia maglia nera area euro su convergenza Pil procapite

Ed era uno dei Paesi a reddito più alto all'adozione della valuta
20150730_100613_22FAD8D5

Roma, 30 lug. (askanews) – L’Italia “ha registrato i risultati peggiori” in termini di convergenza sul Pil procapite tra i Paesi che hanno aderito all’euro fin dall’inzio, avverte la Bce nel suo bollettino economico. “Tra i paesi ad alto reddito, l’Italia ha registrato una crescita inferiore alla media dell’area dell’euro quasi per l’intero periodo generando un’aumentata divergenza”.

“La convergenza reale fra le economie dopo l’introduzione della moneta unica è stata scarsa – rileva l’istituzione monetaria in un articolo di analisi – nonostante le aspettative iniziali di un’accelerazione del processo catalizzata dall’euro”.

Non esiste una relazione chiara fra i livelli del Pil pro capite relativo nel 1999 e la loro crescita relativa fra il 1999 e il 2014. “Di fatto, se si considera il periodo nel suo insieme, esistono alcuni riscontri di una divergenza tra i paesi che hanno adottato per primi la moneta unica in quanto nell’arco di 15 anni diverse economie con redditi relativamente bassi hanno mantenuto (Spagna e Portogallo) o persino accresciuto (Grecia) il divario di reddito rispetto alla media. Inoltre – si legge – l’Italia, inizialmente un paese a più alto reddito, ha registrato i risultati peggiori e questo suggerisce una divergenza sostanziale rispetto al gruppo con redditi elevati”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su