Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Commercio estero, Istat: a maggio export +1,5% su mese

colonna Sinistra
Giovedì 16 luglio 2015 - 10:21

Commercio estero, Istat: a maggio export +1,5% su mese

Avanzo commerciale 4,2 mld, in cinque mesi attivo 15,7 mld
20150716_102123_1526616B

Roma, 16 lug. (askanews) – A maggio il valore delle esportazioni è in crescita dell’1,5% rispetto al mese precedente, mentre per le importazioni si rileva una lieve flessione (-0,3%). Lo rileva l’Istat, spiegando che la crescita congiunturale dell’export è trainata dall’incremento delle vendite verso i mercati Ue (+2,5%), mentre quello verso i mercati extra Ue (+0,4%) è contenuto. Al netto della forte crescita dei prodotti energetici (+28,4%), l’aumento complessivo delle esportazioni si ridimensiona a +0,6%, con i soli beni di consumo in espansione (+2,2%).

A maggio la crescita tendenziale delle esportazioni (+2%) è principalmente determinata dalle vendite verso l’area Ue (+3,5%). I valori medi unitari (+3,4%) sono in aumento, mentre i volumi(-1,3%) sono in diminuzione.

La lieve flessione dell’import, rispetto al mese precedente, sottolinea l’istituto di statistica, è la sintesi di una crescita degli acquisti dai paesi Ue (+0,8%) e di una diminuzione di quelli dai paesi extra Ue (-1,9%). La riduzione degli acquisti di prodotti energetici (-5,3%) è particolarmente rilevante. Al netto dei prodotti energetici le importazioni aumentano lievemente (+0,5%).

Sempre a maggio l’avanzo commerciale è di 4,2 miliardi (+3,6 miliardi a maggio 2014). Al netto dell’energia, la bilancia risulta positiva per 6,8 miliardi. Nei primi cinque mesi l’attivo raggiunge i 15,7 miliardi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su