Header Top
Logo
Mercoledì 19 Giugno 2019

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
colonna Sinistra
Domenica 5 luglio 2015 - 23:01

Di quanto e con chi è indebitata la Grecia

I conti in tasca ad Atene
20150705_230108_953BBFB3

Roma, 5 lug. (askanews) – Ammonta a 317 miliardi di euro il debito pubblico della Grecia e oltre il 61% non è in mano a banche e investitori ma ai partner euro, in modo diretto e indiretto, e con un costo ben inferiore ai tassi di mercato. Ammontano a 141,8 miliardi di euro i prestiti concessi dall’Efsf alla Grecia con un tasso di interesse che nel secondo programma di aiuti siglato nel 2012 è stato ridotto e il pagamento differito. La durata media dei prestiti è 30 anni con un interesse medio del 2,5%.
Quasi 53 miliardi di euro sono i prestiti bilaterali concessi dai partner euro (rientrano nel primo programma di aiuti). Il tasso di interesse è pari a quello sostenuti per finanziari dai singoli paesi dell’Eurozona. Poi ci sono 27 miliardi di euro di titoli di Stato greci acquistati dalla Bce nell’ambito del programma SMP (Securities Markets Program) nel 2010. Il tasso di interesse medio è del 5,1% e oltre 5 miliardi arrivano a scadenza tra luglio e agosto.
I prestiti concessi dal Fmi alla Grecia ammontano a 21 miliardi di euro con un tasso di interesse medio del 3,4%. Poi ci sono 36,6 miliardi di euro detenuti da investitori privati e di questi 29,5 miliardi sono i titoli emessi nell’ambito della ristrutturazione del debito greco nel 2012. Su questi bond il tasso di interesse è progressivo, adesso è al 3% e salirà fino al 3,65% nel 2020 e poi dal 2021 si attesterà al 4,3%.
Int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su