Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Lavoro, Poletti: situazione ancora non stabilizzata

colonna Sinistra
Martedì 30 giugno 2015 - 11:27

Lavoro, Poletti: situazione ancora non stabilizzata

Ma il dato di maggio non sminuisce i segnali positivi precedenti
20150630_112657_7A20920D

Roma, 30 giu. (askanews) – La situazione del mercato del lavoro “non è ancora stabilizzata”, ma restano comunque validi i segnali positivi di “maggiore stabilizzazione dei rapporti di lavoro e diminuzione Cig”. A sottolinearlo è il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, commentando i dati Istat relativi ad occupati e disoccupati di maggio.

“I dati diffusi oggi dall’Istat – ha osservato il ministro – attestano una diminuzione di 63.000 occupati a maggio che segue il consistente aumento di 159.000 registrato nel mese di aprile. Aumentano invece gli occupati (+60.000) nel confronto con l’anno precedente. È il segno di una situazione non ancora stabilizzata dove i dati positivi, come quello delle previsioni di assunzione delle imprese diffuso ieri da Unioncamere, si incrociano ancora con elementi di problematicità”.

Il dato di maggio “non sminuisce comunque l’importanza di altri segnali positivi registrati in questi primi mesi dell’anno, quali la maggiore stabilizzazione dei rapporti di lavoro attraverso il costante incremento dei contratti a tempo indeterminato e la diminuzione delle ore di cassa integrazione.Restiamo convinti che occorre favorire e sostenere le condizioni per la ripresa portando avanti il percorso di riforme avviato”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su