Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Piazza Affari chiude in profondo rosso (-2,1%), timori Grecia

colonna Sinistra
Venerdì 5 giugno 2015 - 17:41

Piazza Affari chiude in profondo rosso (-2,1%), timori Grecia

Forti vendite sui titoli bancari. Lo spread sale a 140 punti
20150605_174040_68068278

Milano, 5 giu. (askanews) – Chiusura in profondo rosso per Piazza Affari, tra le peggiori Borse oggi in Europa, nervose in scia alle tensioni sulla Grecia, con le parti che restano ancora distanti, allontanando così nuovamente la possibilità di giungere a un accordo. A Milano l’indice principale Ftse Mib ha lasciato sul terreno il 2,1% scendendo sotto la soglia dei 23mila punti, a 22.847.

Tra le blue chip tonfo per Mediaset (-4,47%), Mediolanum (-3,82%), Ubi (-3,54%), Mediobanca (-3,49%) e Fca (-3,33%). Sul listino completo affonda Banca Carige (-11% a 5,605 euro) dopo la pubblicazione delle condizioni dell’aumento di capitale da 850 milioni, fortemente diluitivo.

Sul mercato obbligazionario si è allargato fino a quota 140 punti lo spread tra Btp e Bund decennali, con il rendimento del titolo italiano al 2,2%.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su