Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Lavoro, Squinzi: dati Istat segnale positivo ma serve prudenza

colonna Sinistra
Mercoledì 3 giugno 2015 - 11:21

Lavoro, Squinzi: dati Istat segnale positivo ma serve prudenza

Ce lo aspettavamo, ora però avanti con il programma di riforme
20150603_112101_2D1C32D8

Busto Arsizio (VA), 3 giu. (askanews) – “Sicuramente è un segnale positivo poi come al solito ci vuole un po’ di prudenza perché tutti questi dati vanno poi confermati su periodi più lunghi”. Così il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ha commentato i risultati odierni dell’Istat che hanno evidenziato una ripresa dell’occupazione nel mese di aprile. “Sicuramente però – ha proseguito parlando a margine dell’assemblea annuale dell’Unione industriali della Provincia di Varese- è un segnale positivo, diciamo che ce lo aspettavamo perché in ogni caso direi che la discesa si è arrestata come anche il dato di Pil conferma, visto che dopo 13 trimestri di discesa finalmente abbiamo un trimestre a segno più”.

“Il jobs act da solo non fa ripartire il mercato – ha sottolineato tuttavia Squinzi – mercato e produzioni sono impiantate perché mancano i consumi interni. Il problema vero è far ripartire i consumi interni e per farli ripartire – ha concluso – credo che sia ancora più importante portare avanti con decisione il programma delle riforme”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su