Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Casa, il mercato torna a crescere (+3,5%) ma prezzi ancora giù

colonna Sinistra
Giovedì 21 maggio 2015 - 17:34

Casa, il mercato torna a crescere (+3,5%) ma prezzi ancora giù

Numeri dell'Osservatorio di Agenzia entrate e Abi
20150521_173433_9A040449

Roma, 21 mag. (askanews) – Torna a crescere il mercato immobiliare dopo una discesa iniziata nel 2007. Lo scorso anno le compravendite hanno riguardato 421mila unità (+3,5% su base annuale), ma rimangono ancora sotto i livelli registrati alla metà degli anni ’80. Nel 1985 ad esempio le compravendite avevano interessato 430mila unità. Sulla “ripresina” del 2014 ha influito positivamente il nuovo regime delle imposte di registro, ipotecarie e catastali. Al netto di questi effetti fiscali, le compravendite di immobili sono salite nel 2014 dello 0,7%.

Sono i numeri dell’Osservatorio del mercato immobiliare sul settore residenziale pubblicato dall’Agenzia delle entrate in collaborazione con l’Abi.

All’aumento delle compravendite tuttavia non ha corrisposto un trend analogo dei valori. Anzi, anche nel 2014 il prezzo delle case è sceso ancora. Il valore di una abitazione media (105,2 mq) è sceso a 146,6mila euro con una flessione del 3,5% rispetto al 2013. I prezzi del 2014 restano inferiori del 12,8% rispetto ai massimi di fine 2008.

La ripresa delle compravendite inoltre non è stata omogenea a livello territoriale. Robusto recupero nelle grandi città. Nel 2014 a fronte di un aumento delle compravendite del 3,5% su base nazionale, Bologna registra +18,5%, Genova +15%, Roma +13,9%, Firenze +13,3%, Torino +5,4%, Milano +5%, Palermo +4%. Unica eccezione Napoli che segna -3,7%.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su