Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pensioni, dipendenti pubblici incassano 1.773 euro privati 1.026

colonna Sinistra
Venerdì 15 maggio 2015 - 17:29

Pensioni, dipendenti pubblici incassano 1.773 euro privati 1.026

Senza dirigenti e categorie speciali per privati meno di 1000 euro
20150515_172925_7F2939E5

Roma, 15 mag. (askanews) – Pensioni dei dipendenti pubblici di gran lunga più robuste di quelle dei dipendenti privati. Sono i numeri che emergono dall’Osservatorio dell’Inps sui trattamenti pensionistici.

Le pensioni vigenti nel 2015 assegnano ai dipendenti pubblici una pensione media mensile di 1.773 euro contro 1.026 euro che spettano ai dipendenti privati.

Tra i dipendenti privati, l’assegno mensile più corposo va ai dirigenti di aziende industriali (ex Inpdai) con un assegno medio di 3.858 euro mensili. Seguono i dipendenti del settore telefonico con un assegno di 2.010 euro, poi quelli del settore elettrico 1.972 euro e quelli dei trasporti con 1.640 euro.

La media di 1.026 euro per i pensionati del settore privato, di cui fanno parte anche i dirigenti, telefonici, elettrici e trasporti, sarebbe ben più bassa se si scorporassero queste categorie speciali. Infatti, su un totale di 9,094 milioni di pensioni erogate ai dipendenti privati, ben 8.688 trattamenti pensionistici presentano una media mensile di 958 euro.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su