Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pos virtuale con SOLO, start up nata in Digital Magics LAB

colonna Sinistra
Martedì 12 maggio 2015 - 13:24

Pos virtuale con SOLO, start up nata in Digital Magics LAB

Hi tech sempre più rivolto ai pagamenti online
20150512_132428_5BA03809

Roma, 12 mag. (askanews) – Dal venture incubator Digital Magics arriva SOLO, la startup innovativa che offre il servizio di Pos virtuale per ricevere pagamenti con carte di credito e di debito da qualsiasi dispositivo – PC, smartphone o Tablet – condividendo un link, senza nessuna registrazione da parte del cliente o applicazione da scaricare e hardware da utilizzare.

SOLO è nata all’interno del Digital Magics LAB, grazie a un’idea rivoluzionaria e oltre un anno di lavoro del team formato da 8 giovani sviluppatori e professionisti che hanno apportato ulteriori competenze professionali.

Su www.solo.sh (acronimo di social local shopping) liberi professionisti, piccole medie imprese e pubblici esercizi (tour operator, call center, alberghi, bed & breakfast, ecc?) potranno creare una pagina pubblica personalizzabile della propria attività, come su tutti i maggiori social network. SOLO permette di inviare ai clienti un link dal profilo del merchant – tramite posta elettronica, sms, messaggio sui social, QR code o TAG NFC1 – per pagare lì direttamente o in secondo momento a distanza, in maniera completamente virtuale tramite carta di credito e di debito e senza la necessità di un terminale Pos fisico.

La piattaforma tecnologica – sviluppata in HTML5 – non richiede nessun hardware aggiuntivo da collegare, nessuna app da scaricare e, soprattutto, nessuna registrazione obbligatoria per l’utente che deve effettuare il pagamento. Per i merchant non ha nessun costo di attivazione e di gestione, si paga solo una fee trasparente su ogni transazione. La sicurezza delle transazioni e il rispetto di tutte le normative sui pagamenti elettronici sono garantiti dai partner tecnologici e di processo: payment processor e istituti di moneta elettronica autorizzati a livello europeo.

Secondo il Report Peer-to-Peer Payments 2015 di Business Insider Intelligence, le grandi aziende tech e le startup sono sempre più coinvolte nel mondo dei pagamenti online.A livello globale il mercato dei pagamenti online registra oltre 1 trilione di dollari, solo negli Usa sono 5 miliardi le transazioni effettuate tramite smartphone. La survey di BI Intelligence stima che il volume dei pagamenti mobile potrebbe raggiungere gli 86 miliardi negli Stati Uniti entro il 2018.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su