Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fmi rivede al rialzo stime crescita Italia: 2015 0,5%, 2016 1,1%

colonna Sinistra
Martedì 14 aprile 2015 - 15:00

Fmi rivede al rialzo stime crescita Italia: 2015 0,5%, 2016 1,1%

Disoccupazione si ridurrà ma resterà sopra il 12%
20150414_150012_E85FDEDD

Roma, 14 apr. (askanews) – Il Fondo monetario internazionale ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita economica sull’Italia, e lo ha fatto in maniera più consistente di quanto sia avvenuto per l’insieme dell’economia globale. Ora sul 2015 stima un aumento del Pil dello 0,5 per cento nella Penisola, cui seguirà una accelerazione al più 1,1 per cento nel 2016. I dati, contenuti nell’ultima edizione del World Economic Outlook sono rispettivamente di 0,1 e 0,3 punti superiori all’aggiornamento effettuato lo scorso gennaio.

Il tutto mentre sempre l’Fmi ha lasciato invariata la previsione di crescita globale di quest’anno, al più 3,5 per cento, mentre ha alzato solo di 0,1 punti quella del 2016, al più 3,8 per cento. Ad ogni modo su Eurolandia ha effettuato delle revisioni più sostenute, crescita 2015 all’1,5 per cento, più 0,3 punti, e crescita 2016 all’1,6 per cento, più 0,2 punti. Del resto tutte le altre tre maggiori economie dell’area – Germania, Francia e Spagna – hanno avuto ritocchi al rialzo più ampli.

Il miglioramento dell’economia italiana si rifletterà, sempre secondo le previsioni dell’istituzione di Washington, anche sull’andamento del mercato del lavoro. Nel 2015 la disoccupazione si ridurrà al 12,6 per cento, dal 12,8 per cento del 2016, e nel 2016 al 12,3 per cento. Nel frattempo la Penisola manterrà un consistente surplus di partite correnti negli scambi con l’estero, pari al 2,6 per cento del Pil nel 2015 e al 2,5 per cento nel 2016. Infine l’inflazione resterà debole: crescita dei prezzi al consumo a zero quest’anno e allo 0,8 per cento nel 2016.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su