Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Chiusura in rosso per Piazza Affari (-0,8%), risale lo spread

colonna Sinistra
Mercoledì 28 gennaio 2015 - 17:39

Chiusura in rosso per Piazza Affari (-0,8%), risale lo spread

Giù le banche, Mps perde il 5%
20150128_173939_5E73749C

Milano, 28 gen. (askanews) – Seconda seduta consecutiva in rosso per Piazza Affari, con l’indice principale Ftse Mib che ha ceduto lo 0,81% a 20.478 punti. Al centro dell’attenzione degli investitori resta ancora la Grecia, nel giorno in cui il neo premier Tsipras, che oggi ha presieduto il primo Consiglio dei ministri, ha detto di voler negoziare con la Ue una “soluzione fattibile, equa e reciprocamente utile” riguardo al debito greco.

Tra le blue chip scivolano le banche, in testa Mps che ha lasciato sul terreno il 4,98% a 0,46 euro. Ieri è scaduto il divieto di vendite allo scoperto sul titolo dell’istituto senese disposto dalla Consob e che era in vigore da ottobre. Male anche Unicredit (-3,24%) e Ubi (-3,06%). In controtendenza Finmeccanica (+2,38%) con il mercato che ha premiato i nuovi target e la revisione al rialzo della guidance 2014 del gruppo. Chiusura debole per Fca (-0,17%) nel giorno dei risultati 2014.

Sul mercato obbligazionario, nonostante il buon esito dell’asta odierna di Bot, è salito in area 129 punti lo spread tra Btp e Bund decennali, rispetto ai 115 della chiusura di ieri.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su