Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • ##Katainen appoggia riforme governo. “Jobs act aiuterà i giovani”

colonna Sinistra
Giovedì 15 gennaio 2015 - 16:39

##Katainen appoggia riforme governo. “Jobs act aiuterà i giovani”

Qualcosa andava fatto, mercato lavoro non funziona bene
20150115_163938_1655C099

Roma, 15 gen. (askanews) – In tutta Europa c’è “un disperato bisogno” di crescita economica e di riforme strutturali che la aiutino. Per questo il vicepresidente della Commissione Jyrki Katainen ha espresso un forte appoggio a tutte quelle avviate dal governo di Matteo Renzi. Anche il Jobs act, che pur essendo un “tema controverso”, arriva su “un mercato del lavoro che non funziona bene”. Quindi “qualcosa andava fatto – ha detto Katainen incontrando la stampa durante la sua visita a Roma -. Specialmente sul divario che separa chi ha un lavoro e chi no. Questa riforma aiuterà i giovani e darà più dinamismo”.

Nella capitale Katainen ha incontrato il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, con cui ha discusso innanzitutto del piano di rilancio degli investimenti voluto dalla Commissione Juncker e del nuovo fondo creato a questo scopo. Bruxelles spera di trovare finanziamenti supplementari da parte dei Paesi, tanto ha garantito “l’immunità” dalle infrazioni sui conti pubblici a coloro che per finanziare il nuovo fondo sforeranno le soglie su deficit e debito. Queste spese “non verranno computate”.

L’Italia per ora non ha deciso se finanziare il fondo. Katainen si è comunque detto certo che Roma farà la scelta migliore. “Ovviamente ci auguriamo che i Paesi contribuiscano, perché aumenterebbe la capacità di finanziare del fondo”.

Il vicepresidente proseguirà la sua visita in Italia domani a Milano, prima con gli industriali a Assolombarda, poi incontrando gli studenti alla Bocconi. Katainen ha anche menzionato la flessibilità di cui anche l’Italia potrà avvalersi a seguito della recente “interpretazione” della Commissione (con voto unanime, ha precisato). Ma ha puntualizzato che solo a marzo, con le nuove previsioni economiche, si potrà stabilire in quali termini.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su