Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Banche, Cgia: meno prestiti a imprese, più acquisti titoli Stato

colonna Sinistra
Sabato 3 gennaio 2015 - 14:24

Banche, Cgia: meno prestiti a imprese, più acquisti titoli Stato

In un anno finanziamenti -6 mld, investimenti in Bot +14,7 mld
20150103_142353_6611CCDA

Roma, 3 gen. (askanews) – Meno prestiti alle imprese da parte delle banche italiane e più investimenti in titoli di Stato. Lo sostiene l’ufficio studi della Cgia di Mestre, secondo cui “nell’ultimo anno gli impieghi bancari alle imprese sono scesi di 6 miliardi e le sofferenze sono aumentate di 29 miliardi, mentre gli investimenti delle banche in titoli di Stato sono cresciuti di 14,7 miliardi”.

La caduta dei prestiti alle imprese, spiega la Cgia, sta rallentando. Nell’ultimo anno, tra ottobre 2014 e lo stesso mese del 2013, le imprese hanno subito una riduzione degli impieghi pari a 6 miliardi (-0,7%). Rispetto alla fine di ottobre del 2011, “fase in cui ha inizio il cosiddetto credit crunch, la contrazione sfiora i 95 miliardi (-9,4%)”. Allo stesso tempo, “le sofferenze hanno subito un vero boom: nell’ultimo anno sono aumentate di 29 miliardi (+25,5%), mentre dal 2011 all’ottobre 2014 l’aumento si è attestato intorno ai 66 miliardi (+85,6%)”.

Con la crescita dei rischi legati all’aumento delle sofferenze, secondo la Cgia, “le banche italiane hanno deciso di ridurre gli impieghi alle attività economiche, privilegiando gli investimenti in Bot, Btp, Cct e Ctz”. Tra l’ottobre del 2011 e lo stesso mese dell’anno scorso, “la quantità di titoli di Stato italiani detenuti dalle banche residenti nel nostro paese è pressochè raddoppiata. Se tre anni fa nelle cassette di sicurezza degli istituti di credito gli asset governativi ammontavano a 208,6 miliardi, nell’ultima rilevazione hanno toccato i 414,3 miliardi”. E nell’ultimo anno “lo stock è cresciuto di 14,7 miliardi (+3,7%)”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su