Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Padoan: stiamo cambiando orientamenti Ue su crescita

colonna Sinistra
Venerdì 5 dicembre 2014 - 07:44

Padoan: stiamo cambiando orientamenti Ue su crescita

Si sottovaluta quanto fatto dall'Italia nel semestre
20141205_074348_37DAF1E6

Roma, 5 dic. (askanews) – “Il lavoro che il governo e l’amministrazione stanno conducendo con tenacia sta già contribuendo a cambiare l’orientamento del Paese e delle istituzioni comunitarie”. E’ quanto sottolinea il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in una lettera al Corriere della Sera in cui rileva come lo stesso quotidiano “sottovaluta quanto è stato fatto dall’Italia a partire dal primo luglio”.

“Mi limito a ricordare – scrive Padoan – che sei mesi fa crescita e investimenti erano temi estranei alla prospettiva di Bruxelles” mentre oggi “grazie all’iniziativa italiana” L’Unione Europea “è al lavoro su tre fronti: le carenze sia sul lato della domanda che sul lato dell’offerta, la necessità di spingere l’acceleratore sugli investimenti” e “la relazione tra l’attuazione delle riforme strutturali e la flessibilità nel consolidamento di bilancio”.

Il Ministro evidenzia anche “i risultati raggiunti nelle misure di contrasto a evasione ed elusione fiscale” e “la Capital Markets Union quale passo ulteriore per l’integrazione del mercato finanziario” già messa in agenda.

“Questi – conclude Padoan – sono solo gli esiti più evidenti di un lavoro negoziale che deve mettere d’accordo 28 Stati diversi. In Europa come in Italia non esistono bacchette magiche e i risultati non si manifestano da un giorno all’altro, ma il lavoro che il governo e l’amministrazione stanno conducendo con tenacia sta già contribuendo a cambiare l’orientamento del Paese e delle istituzioni comunitarie”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su