Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Draghi prende tempo su QE, Piazza Affari a picco: Ftse Mib -2,7%

colonna Sinistra
Giovedì 4 dicembre 2014 - 17:41

Draghi prende tempo su QE, Piazza Affari a picco: Ftse Mib -2,7%

Ma nessuno scossone sui titoli di Stato, stabile lo spread
20141204_174127_5D61F498

Milano, 4 dic. (askanews) – Mario Draghi gela le aspettative del mercato, prendendo ancora tempo sul Quantitative Easing e rinviando i piani di stimolo a inizio 2015, e Piazza Affari va a picco. Non solo: se nessuna decisione è stata presa riguardo gli acquisti di titoli di Stato, la Bce ha però tagliato le previsioni di crescita dell’eurozona e ha fortemente rivisto le stime dell’inflazione, prevista solo allo 0,7% nel 2015.

Milano è stata tra le peggiori Borse in Europa, con l’indice principale Ftse Mib che ha lasciato sul terreno il 2,77% a 19.424 punti, trascinato dalle forti vendite sui titoli bancari(Mps -4,55%, Unicredit -4,08%). Tra le blue chip, in controtendenza Telecom Italia che ha chiuso la seduta in rialzo dell’1,58%.

Nessuno scossone invece sui nostri titoli di Stato sul mercato secondario: dopo una prima reazione negativa, lo spread è ritornato ai livelli precedenti le parole di Draghi, in area 126 punti, con il rendimento dei Btp decennali stabile sui minimi storici, poco sopra la soglia del 2%.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su