Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Unioncamere: nel 2014 aziende riducono assunzioni degli under 30

colonna Sinistra
Venerdì 1 agosto 2014 - 11:34

Unioncamere: nel 2014 aziende riducono assunzioni degli under 30

(ASCA) – Roma, 1 ago 2014 – Anche il 2014 sara’ un annodifficile per i giovani in cerca di occupazione: per leassunzioni di personale under 30 le imprese mettono adisposizione il 27,2% dei posti di lavoro, quota che per il2013 ammontava invece al 30,4%. E’ quanto emerge dalleprevisioni di assunzione nel settore privato, contenute nelSistema Informativo Excelsior, di Unioncamere e Ministero delLavoro. In valore assoluto si prospettano, quindi, circa 167 milaassunzioni esplicite di under 30 (alle quali se ne potra’aggiungere una parte delle oltre 314 mila per le quali l’eta’non e’ considerata rilevante).

Dopo aver toccato un massimo del 21,5% nel 2009, nei quattroanni successivi la quota di assunzioni per le quali le donnesono ritenute piu’ adatte degli uomini e’ oscillata fra il 18e il 19%, segnando infine, per il 2014, un bruscoabbassamento al 16,8%. La contrazione della quota diassunzioni ”al femminile” non va pero’ sempre o noninteramente a favore degli uomini, ma va soprattutto ainnalzare la quota di assunzioni per le quali il genere nonfa differenza: era pari al 45,7% nel 2008, e’ stata del 52,6%nel 2013 e per il 2014 e’ passata al 55,2%, aumentando dioltre 9 punti rispetto all’anno iniziale. La crescenteindifferenza verso il ”genere” del personale da assumere ela stessa contrazione della quota per la quale le donne sonoritenute preferibili non rappresentano quindi di per se’ unfattore di discriminazione, ma piuttosto un’indicazioneconcreta di maggiore ”parita’ di genere”.

Il minore ricorso a lavoratori immigrati era gia’ statocolto nell’indagine Excelsior dello scorso anno quando laquota (massima) delle assunzioni di queste figure (sempre conriferimento a quelle direttamente effettuate dalle imprese)si attestava al 14,7%, la percentuale piu’ bassa al 2008 inpoi, inferiore di oltre 3 punti a quella dell’annoprecedente. Questa tendenza al ribasso viene confermata ancheper il 2014, quando la loro quota sul totale delle assunzioniscende ancora di oltre un punto, portandosi al 13,5%. Invalore assoluto, nel 2014, le assunzioni di lavoratoriimmigrati potranno raggiungere al massimo le 83mila unita’,sostanzialmente in linea con quelle del 2013.

did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su