Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Turismo: Confesercenti, presenze italiane in calo fino al 30%

colonna Sinistra
Venerdì 1 agosto 2014 - 09:37

Turismo: Confesercenti, presenze italiane in calo fino al 30%

(ASCA) – Roma, 1 ago 2014 – Incertezza e’ la parola chiave che quest’anno sta caratterizzando l’andamento del turismo nel periodo estivo. L’insicurezza economica, politica e persino metereologica, hanno condizionato i comportamenti degli italiani. A luglio i temporali spazzano via 400 milioni di fatturato. Lo rileva Assoviaggi Confesercenti secondo cui questa estate ci sara’ un calo delle presenze dei turisti italiani: fino al 30% al mare e punte del 20% in montagna. Cosi’ gli addetti ai lavori del settore non hanno visto finora, e non si aspettano di vedere a breve, significative inversioni di tendenza rispetto al 2013 e al 2012, che sono stati gli anni del crollo dei fatturati. Secondo l’associazione quest’anno la spesa media pro capite per vacanze oscillera’ tra i 600 ed i 900 euro, con punte di 2.000-2.500 euro per i viaggi e i tour culturali a medio e lungo raggio. Il tempo di permanenza oscillera’ tra i 4 ed i 15 giorni in base alla tipologia della vacanza. “Quelli che si muovono di meno – spiega Gianni Rebecchi, presidente di Assoviaggi-Confesercenti – sono proprio gli italiani che anche quest’anno, come i due precedenti, limitano le vacanze a brevi periodi, complice anche il maltempo. A testimoniare questo andamento il nostro turismo balneare sta facendo registrare, specialmente a luglio, un calo di presenze di oltre il 30% sulle spiagge, e quello della montagna con punte del 15/20% in meno”. Rbr

 

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su