Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Irpef: Mef, oltre 82% contribuenti ha reddito da lavoro dipendente

colonna Sinistra
Venerdì 30 maggio 2014 - 17:50

Irpef: Mef, oltre 82% contribuenti ha reddito da lavoro dipendente

(ASCA) – Roma, 30 mag 2014 – L’82,7% dei 41,4 milioni dicontribuenti detiene prevalentemente reddito da lavorodipendente o pensione e solo il 6,1% ha un reddito derivantedall’esercizio di attivita’ d’impresa o di lavoro autonomo,in linea con l’anno precedente. Si segnalano comunque,rispetto all’anno precedente, 93.000 soggetti in meno chedichiarano prevalentemente reddito da lavoro dipendente, e140.000 in piu’ che dichiarano prevalentemente redditi dapensione. E’ quanto emerge dai dati statistici delledichiarazioni Irpef delle persone fisiche, pubblicati loscorso 26 marzo, vengono ora arricchiti dalla classificazionedei contribuenti in base al reddito prevalente e dall’analisiintegrata delle dichiarazioni fiscali dei dipendenti conquelle dei propri datori di lavoro. Dall’analisi integrata delle dichiarazioni dei dipendenticon quelle dei propri datori di lavoro – precisa il Mef – siosserva che circa il 78% dei dipendenti ha prestato lavoropresso lo stesso datore di lavoro nell’arco dell’anno, mentreil restante 22% ne ha avuti due o piu’. Analizzando la naturagiuridica del datore di lavoro, si rileva che il 55% deilavoratori dipendenti presta servizio presso societa’ perazioni, societa’ a responsabilita’ limitata e societa’cooperative, seguiti da coloro che sono occupati presso ditteindividuali (10%), societa’ di persone (8%), enti pubblici(7%), altre organizzazioni senza personalita’ giuridica (6%)ed enti e istituti di previdenza e assistenza sociale (4%). Esaminando il settore di attivita’ economica deilavoratori, si rileva che il reddito medio piu’ elevato siregistra per coloro che operano nel settore dell’industria(25.066 euro), mentre i redditi medi piu’ bassi si osservanonelle costruzioni (17.966 euro) e nell’agricoltura (8.389),settori caratterizzati dalla stagionalita’. Il reddito medio da lavoro dipendente presenta un’elevatavariabilita’ rispetto alla diversa natura del datore dilavoro : il reddito medio piu’ basso, pari a 10.450 euro, siosserva nel caso di lavoratori dipendenti il cui datore dilavoro e’ una persona fisica (1,6 milioni di dipendenti), ilvalore sale a 13.500 euro nel caso di dipendenti di societa’di persone (1,5 milioni), a 23.108 euro per i dipendentidella Pubblica Amministrazione (3,3 milioni), mentre ilreddito medio piu’ elevato, pari a 23.390 euro, si registranel caso di dipendenti di societa’ di capitali (10,6milioni).

E’ anche possibile effettuare un corretto confronto tra ilreddito dichiarato dai lavoratori dipendenti e quello deicorrispondenti datori di lavoro : nel caso di datori dilavoro persone fisiche il reddito medio e’ pari a 31.303euro, che equivale a circa il triplo del reddito medio deipropri dipendenti. Nel particolare, analizzando i diversi settori, i datoridi lavoro persone fisiche di industria, costruzioni ecommercio dichiarano circa il doppio dei propri dipendenti,mentre quelli che operano nelle attivita’ professionalidichiarano quasi cinque volte il reddito dei propri addetti.

Il reddito medio dei datori di lavoro societa’ di persone(42.390 euro) e’ invece circa il triplo rispetto al redditodei propri dipendenti, mentre quello delle societa’ dicapitali (175.590 euro) e’ maggiore di sette volte. red-glr/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su