Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Retribuzioni: Istat, nel 2011 in tasca lavoratore solo il 57,7%

colonna Sinistra
Giovedì 29 maggio 2014 - 12:24

Retribuzioni: Istat, nel 2011 in tasca lavoratore solo il 57,7%

(ASCA) – Roma, 29 mag 2014 – Nel 2011, in base alle stimedell’Indagine Istat ”Reddito e condizioni di vita” (EUSILC), il costo medio del lavoro dipendente, al lordo delleimposte e dei contributi sociali, e’ di 31.049 euroall’anno.

Il lavoratore, sotto forma di retribuzione netta, nepercepisce poco piu’ della meta’ (il 53,7%), per un importomedio pari a 16.666 euro. La differenza tra il costo sostenuto dal datore di lavoroe la retribuzione netta del lavoratore, il cosiddetto cuneofiscale e contributivo, e’ pari, in media, al 46,3%: icontributi sociali dei datori di lavoro ammontano al 25,6% eil restante 20,8% e’ a carico dei lavoratori sotto forma diimposte e contributi. Lo comunica l’Istat.

red/men

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su