Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Ue: italiani fanalino di coda su internet, mai usato dal 37%

colonna Sinistra
Mercoledì 28 maggio 2014 - 13:49

Ue: italiani fanalino di coda su internet, mai usato dal 37%

(ASCA) – Roma, 28 mag 2014 – La banda larga raggiunge il 99%della popolazione ma gli italiani si confermano agli ultimiposti in Europa nell’utilizzo di internet con progressimodesti. Ancora nel 2012 il 37% degli italiani non ha maiutilizzato internet, solo Romania, Bulgaria e Greciapresentano numeri peggiori. Di contro Islanda e paesiscandinavi presentano percentuali marginali, appena il 5%della popolazione non ha mai utilizzato internet, mentre inpaesi come Gran Bretagna e Germania sale all’11-12%. E’quanto emerge dal rapporto della Commissione europeasull’Agenda Digitale e il vice presidente dell’esecutivo diBruxelles Neelie Kroes sottolinea che ”oggi la maggior partedegli europei e’ entrata nell’era digitale e intendeapprofittarne pienamente. Abbiamo risolto il problemadell’accesso a Internet, ma il divario digitale non si e’colmato. Senza l’impegno di tutti a fare di piu’, rischianodi emergere in Europa sacche di analfabetismo digitale”.

Sulla dotazione infarstrutturale l’Italia presenta unacopertura della banda larga che raggiunge il 99% dellapopolazione nel 2013 rispetto al 97% della media europea evalori in linea alla media anche per la copertura dellepopolazioni rurali. L’Italia invece risulta indietro nella diffusione dellereti ad alta velocita’ che raggiungono il 21% dellapopolazione, in miglioramento rispetto al 14% del 2012 ma lamedia europea e’ al 62%. I cittadini con un contratto difornitura di servizi con la banda larga e’ salito dal 55% al68% avvicinando la media europea del 76%.

did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su