Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pensioni: Covip, serve ripensamento del Welfare integrativo

colonna Sinistra
Mercoledì 28 maggio 2014 - 14:09

Pensioni: Covip, serve ripensamento del Welfare integrativo

(ASCA) – Roma, 28 mag 2014 – Occorre un ripensamento delsistema di Welfare integrativo, con un’unica autorita’ divigilanza. Lo afferma la Covip che oggi ha presentato larelazione annuale per il 2013. ”Oggi – si legge nella relazione – una quota sempremaggiore dei rischi connessi all’invecchiamento dellapopolazione e al peggioramento delle condizioni di salute e’destinata a trasferirsi dallo Stato alle famiglie”. ”Occorre – prosegue la Covip – un ripensamentocomplessivo dell’assetto di Welfare integrativo nel nostroPaese, che concepisca in una visione unitaria previdenzacomplementare e assistenza sanitaria integrativa”. ”La sfida di un Welfare integrato – aggiunge la Covip -dovrebbe tener conto delle differenze fra i due strumenti: ifondi pensione sono soggetti da tempo a una normativaorganica e specifica, mentre per i fondi sanitari il percorsodi attuazione della normativa e’ embrionale”. ”Sarebbe auspicabile la scelta, in tale ambito, diun’unica Autorita’ di vigilanza del settore – conclude laCovip -, che potrebbe certamente favorire tale progressivaconvergenza”.

com-sen/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su