Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Innovazione: Mise lancia ‘app’ su prezzi carburanti ai distributori

colonna Sinistra
Mercoledì 21 maggio 2014 - 18:35

Innovazione: Mise lancia ‘app’ su prezzi carburanti ai distributori

(ASCA) – Roma, 21 mag 2014 – Da oggi gli automobilistipossono avere a portata di mano i prezzi dei carburanti escegliere il gestore piu’ conveniente. Grazie alla ”app”gratuita del Ministero dello Sviluppo Economico, disponibilesugli store ”Googleplay’ e ”iTunes’, presentata oggi nellasede del Ministero dal sottosegretario Simona Vicari.

”Si tratta di un’iniziativa importante – ha spiegato ilsottosegretario Simona Vicari – non solo perche’ e’ la prima”app’ targata Mise, ma soprattutto perche’ forniamo aiconsumatori uno strumento utile, grazie al quale sara’possibile accedere facilmente ai vari listini e scegliere ilgestore piu’ conveniente. Oggi, inoltre, compiamo un passoulteriore verso la digitalizzazione della PubblicaAmministrazione, aumentando la trasparenza e rendendofruibili in modo dinamico sui propri dispositivi mobili idati raccolti, gia’ normalmente pubblicati on-line nel sitodell’Osservatorio prezzi carburanti, in attuazione dellavigenti previsioni legislative sulla conoscibilita’ deiprezzi”.L’applicazione, sviluppata in collaborazione conUnioncamere e Infocamere, tecnicamente consente di trovareanche durante il viaggio i distributori di carburanti piu’comodi e convenienti per il rifornimento, segnalandoliattraverso icone di gradazioni cromatiche diverse: il coloreverde indica il prezzo piu’ basso fino al colore rosso prezzopiu’ alto. Attraverso questa innovazione l’automobilista,quindi, ovunque si trovi (autostrade – strade statali – ealtre strade) potra’ scegliere in modo piu’ consapevole ilpunto vendita dove far rifornimento, oltre alla possibilita’di incentivare la concorrenza tra i gestori.

”Questa ‘app’ non si rivolge soltanto ai consumatori maanche ai gestori – ha proseguito il sottosegretario Vicari.

-. Non solo, infatti, rendiamo piu’ trasparenti prezzi eservizi, ma allo stesso tempo mettiamo i vari esercizicommerciali in diretta competizione fra di loro, stimolandoliad offrire i loro prodotti a prezzi piu’ vantaggiosi.

Trasparenza, quindi, ma anche concorrenza. Adesso il prossimopasso e’ il rinnovamento del sito stesso dell’Osservatorioprezzi, con nuove modalita’ di ricerca anche da web,nell’ottica di un’amministrazione sempre piu’ trasparente e amisura di consumatore”.

”Il messaggio politico – ha concluso la Vicari – e’ chel’effettiva trasparenza della Pubblica amministrazione deveessere concepita cosi’. Ci auguriamo che tutta la Pubblicaamministrazione possa ricorrere a questo tipo di modello”.

sen/mau/gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su