Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Casa: Confedilizia, presentato regolamento condominiale multietnico

colonna Sinistra
Mercoledì 21 maggio 2014 - 14:36

Casa: Confedilizia, presentato regolamento condominiale multietnico

(ASCA) – Roma, 21 mag 2014 – E’ stato presentato oggi a Roma,nella Sala delle Colonne della Camera dei Deputati, il volume”Regolamento condominiale multietnico dopo la riforma elegge sulle locazioni spiegata in piu’ lingue”. Lo comunicauna nota di Confedilizia.

All’evento – introdotto e coordinato dal Presidente dellaConfedilizia, avv. Corrado Sforza Fogliani – ha partecipatoil Sottosegretario agli Esteri, sen. Benedetto Della Vedova,mentre hanno illustrato il volume, con approfonditerelazioni, l’avv. Vincenzo Nasini, responsabileCoordinamento condominiale Confedilizia, e l’avv. PaoloScalettaris, Vicepresidente Confedilizia.

Secondo gli ultimi dati Istat, i cittadini stranieriiscritti nelle anagrafi all’inizio del 2013 erano quasi 4,4milioni e cioe’ il 7,4% del totale dei residenti (il triplo,quindi, di quelli iscritti nel 2001, con una crescita dovutanon solo all’immigrazione dall’estero, ma anche alle nascitedi bambini da genitori immigrati nel nostro Paese), laConfedilizia ha ritenuto necessario predisporre uno strumentoutile per l’integrazione degli stranieri che sempre piu’vivono in realta’ condominiali, comprando o prendendo inaffitto unita’ immobiliari. Ha cosi’ messo a disposizione ditutti gli interessati il ”Regolamento condominialemultietnico” predisposto dalla stessa Organizzazione storicadella proprieta’ edilizia e tradotto in 8 lingue: albanese,arabo, cinese, francese, inglese, romeno, spagnolo etedesco.

Il volume e’ completato da semplici e sintetichespiegazioni – sempre accompagnate dalla relativa traduzionenelle lingue anzidette – della normativa che disciplina lelocazioni abitative.

com/red

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su