Header Top
Logo
Venerdì 28 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Turismo: gli alberghi italiani diventano ”Russian Friendly”

colonna Sinistra
Giovedì 15 maggio 2014 - 13:24

Turismo: gli alberghi italiani diventano ”Russian Friendly”

(ASCA) – Roma, 15 mag 2014 – Nell’ambito dell’Anno delTurismo italo-russo, l’Ambasciata d’Italia a Mosca, incollaborazione con ENIT e con i maggiori Tour Operator russi,ha sviluppato il Decalogo di Raccomandazioni ”RussianFriendly” rivolto al sistema ricettivo e turistico italianocon l’obiettivo di censire le strutture ”attrezzate” adaccogliere al meglio il turista russo e di favorirel’incremento dei flussi turistici dalla Russia attraverso ilmiglioramento dei servizi alla clientela russa.

Gli alberghi italiani che aderiranno all’iniziativa -informa una nota della Farnesina – potranno essere segnalaticome ”Russian Friendly” agli operatori del mercato russo.

”Un mercato in fortissima crescita” – ha ricordatol’Ambasciatore Cesare Maria Ragaglini – ”con un flusso divisitatori che nel 2013 ha superato il milione e 200 milapresenze con un indotto sull’economia italiana pari a oltre 1miliardo e 300 milioni di euro”.

Come diventare ”Russian Friendly”: dalla realizzazionedi pagine web in lingua russa, alla traduzione in russo dellasegnaletica interna, alla presenza di un receptionist oassistente russofono, anche in condivisione con altrestrutture, alla disponibilita’ di canali televisivi russi.

Sono alcuni dei ”consigli” suggeriti dal Decalogo, che sirivolge anche agli esercizi commerciali e ai negozi dove irussi amano acquistare il Made in Italy, ai quali vienerichiesto il ”tax free” e la disponibilita’ di un”personal shopper”. Nei prossimi giorni Federalberghi invitera’ 27.000strutture ricettive ad effettuare un checkup gratuito online, che consentira’ di rilevare la disponibilita’ deiservizi ”Russian Friendly”.

red-uda/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su