Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pil: Confesercenti, puntare su imprese per evitare stagnazione

colonna Sinistra
Giovedì 15 maggio 2014 - 12:34

Pil: Confesercenti, puntare su imprese per evitare stagnazione

(ASCA) – Roma, 15 mag 2014 – ”I dati diffusi oggi dall’Istatdevono suonare la sveglia per tutti: Istituzioni e politicadevono dare priorita’ vera ai temi economici perche’ laripresa va costruita, non attesa. Si deve puntare con forzasulle imprese, che e’ l’unico modo per far tornare a crescereil Paese. A partire da un forte sostegno alla domanda internache va rivitalizzata, in primo luogo riducendo in modosignificativo e strutturale la pressione fiscale che grava sufamiglie ed imprese, soprattutto a causa di un fisco localeche l’ha resa insopportabile. Servono interventi peraccelerare i processi di semplificazione, abbattendo lebarriere burocratiche che ostacolano l’attivita’ delleimprese. Non c’e’ tempo da perdere: Istituzioni e partiti nonpossono ignorare che una fase di stagnazione, dopo una crisilunga e pesante come una guerra, puo’ porre un ulteriorerischio mortale per la nostra economia e per le imprese cheresistono”. Cosi’ Confesercenti commenta le stime preliminari sul Pildel primo trimestre 2014 diffuse oggi dall’Istituto nazionaledi statistica.

”Come imprese – prosegue Confesercenti -, abbiamo piu’volte sostenuto di non aver ancora intercettato l’attesainversione di tendenza del ciclo economico. Solo una terapiad’urto puo’ aiutarci ad agganciare la ripresa e a far tornarela fiducia. Abbiamo visto come funziona: negli altri paesieuropei – Germania in testa – la ripresa e’ arrivata da tempoe si vede. Noi per ora siamo fermi, allo stesso posto cheoccupavamo prima della crisi”.

com-gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su