Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Pil: Confcommercio, ripresa piu’ lenta e incerta

colonna Sinistra
Giovedì 15 maggio 2014 - 12:12

Pil: Confcommercio, ripresa piu’ lenta e incerta

(ASCA) – Roma, 15 mag 2014 – La stima preliminare del Pil delprimo trimestre dell’anno in corso, che riporta la nostraeconomia su un sentiero negativo conferma ed amplifica lepreoccupazioni che erano emerse dalla lettura degliindicatori congiunturali disponibili. Lo sottolinea l’ufficiostudi di Confcommercio in una nota. La contrazione dell’ICC di marzo dello 0,1% rispetto afebbraio e due segni negativi consecutivi per la produzioneindustriale a febbraio e marzo, avevano gia’ messo inevidenza le difficolta’ di uscita dalla fase recessiva,prosegue Confcommercio. Il dato lievemente positivoregistrato nell’ultimo quarto del 2013 e la presenza di uncontesto internazionale piu’ favorevole avevano ”illuso”sulla possibilita’ di ripresa a breve dell’economia italiana,affidando molte speranze al contributo positivo della domandaestera. Queste attese sono state smentite dalla debolezzadella domanda per consumi ed investimenti. ”E’ evidente -aggiunge la nota – che senza un reale miglioramento dellaspesa delle famiglie non puo’ realizzarsi un concretorecupero dell’attivita’ economica ed e’ in questa direzioneche deve orientarsi l’azione di politica economica dandooperativita’ alle misure di riduzione del carico fiscale. Sidovra’ trattare pero’ di riduzione netta della pressionefiscale, e non di un mero esercizio di ridistribuzione dirisorse. In quest’ultimo caso, la probabile ripresadell’economia nel trimestre aprile-giugno, innescata dallacrescita della fiducia di famiglie e imprese, potrebbe esserevanificata proprio dal perdurante vincolo sulle risorsedisponibili di famiglie e imprese”.

red-gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su