Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Intesa SP: Messina, risultati solidi nel primo trimestre

colonna Sinistra
Giovedì 15 maggio 2014 - 14:38

Intesa SP: Messina, risultati solidi nel primo trimestre

(ASCA) – Roma, 15 mag 2014 – ”Intesa Sanpaolo chiude ilprimo trimestre del 2014 con risultati solidi, cherappresentano una base di partenza positiva per l’intero annodi avvio del Piano d’Impresa 2014-2017 presentato solo pochesettimane fa”. E’ quanto indica il consigliere delegato eCEO di Intesa, Carlo Messina, commentando i dati del primotrimestre dell’esercizio.

”Nei primi tre mesi – continua – abbiamo realizzato unsignificativo aumento della redditivita’ della Banca e allostesso tempo un chiaro miglioramento della qualita’ deiricavi. L’utile netto pari a 503 milioni e’ il piu’ elevatonegli ultimi otto trimestri, grazie al buon andamento deiproventi dal margine di interesse e dalle commissioni.

Altrettanto importante si e’ dimostrata l’ininterrottadisciplina applicata al controllo dei costi e alle nostrerobuste politiche di accantonamento, nonostante l’afflussodei crediti non performing sia in calo”.

”Ci siamo inoltre attivati rapidamente per avviare leprime iniziative nelle tre aree definite nel nostro Pianod’Impresa, New Growth Bank, Core Growth Bank e Capital LightBank, inclusa la creazione di Mediocredito Italiano comenuovo hub finanziario per le PMI e il lancio di Banca 5, chegia’ dispone di 1.800 relationship manager sul territorio.

I risultati presentati oggi mostrano i primi segnali positividi un contesto economico e della nostra attivita’ inmiglioramento, mentre assistiamo a un’ulteriore confermadella capacita’ di Intesa Sanpaolo di rafforzare la propriaposizione come una delle banche piu’ solide del mondo.

Non dimentichiamo pero’ – conclude Messina – che i nostriobiettivi sono molto impegnativi: cio’ ci porta a esserefermamente concentrati verso l’obiettivo di un’efficiente ecoerente attuazione del nostro Piano finalizzato allacrescita e alla redditivita’ sostenibile di una Banca ingrado di rispondere al meglio alle nuove esigenze di circa 20milioni di clienti grazie al contributo delle 90mila personeche ne fanno parte”.

did/sam/alf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su