Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fisco: Cgia Mestre, grazie a 80 euro da domani non si lavora per tasse

colonna Sinistra
Martedì 13 maggio 2014 - 16:36

Fisco: Cgia Mestre, grazie a 80 euro da domani non si lavora per tasse

(ASCA) – Roma, 13 mag 2014 – Grazie agli 80 euro in piu’ inbusta paga che arriveranno nelle prossime settimane, domanisi ”festeggera”’ il giorno di liberazione fiscale del 2014,con due giorni di anticipo rispetto al 2013. In buonasostanza, oggi e’ l’ultimo giorno in cui gli operai italianilavorano per il fisco. In ultima analisi, quest’anno ilcosiddetto ”tax freedom day” arriva due giorni prima”grazie” al bonus Renzi. a fare il calcolo e’ il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi, che ha calcolatoil giorno in cui gli operai ”smettono” di pagare le tasse ei contributi allo Stato.

Per gli impiegati/quadri intermedi che non beneficerannodegli 80 euro, invece, il giorno di liberazione fiscale”cadra”’ il prossimo 22 giugno. ”Grazie agli 80 euro in piu’ in busta paga che i redditipiu’ bassi riceveranno nelle prossime settimane – spiegaBortolussi – il fisco diventa meno esigente. E’ vero: gliincapienti, i pensionati e i lavoratori autonomi non sarannointeressati da questa misura. Tuttavia, aver iniziato adabbassare le tasse anche solo ad una parte dei contribuentiitaliani costituisce un segnale importante che inverte larotta fin qui seguita. Negli ultimi anni avevamo assistito adun progressivo aumento del carico fiscale che avevafortemente impoverito il ceto medio. Ora – concludeBortolussi – grazie a questo provvedimento, si cambiaregistro. L’auspicio e’ che le famiglie spendano buona partedi questi maggiori risorse in busta paga, contribuendo arilanciare i consumi interni che, purtroppo, hanno subito inquesti ultimi anni una vera e propria caduta verticale”.

com-sen/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su