Header Top
Logo
Martedì 26 Settembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Intesa SP: la banca punta su partecipazione dipendenti

colonna Sinistra
Giovedì 8 maggio 2014 - 18:00

Intesa SP: la banca punta su partecipazione dipendenti

(ASCA) – Torino, 8 mag 2014 – Il tema della valorizzazionedel personale, del promuovere l’attaccamento all’azienda e lapartecipazione torna spesso negli interventi in assemblea deisoci del ceo di Intesa-Sanpaolo Carlo Messina che, definisceun ”unicum di fiducia” nel panorama nazionale einternazionale l’accordo dell’altro ieri con i sinacati e ladistribuzione di azioni al posto del premio aziendale, ma chein qualche modo, pur con le inevitabili differenze, rimanda aquanto sta accadendo nel pianeta Fiat. ”Credo che quello chestiamo facendo per le persone della banca in questo momentonon e’ mai stato fatto”, dice Messina che sottolinea di averricevuto migliaia di mail con le quali i dipendenti chiedonosoprattuto riconoscimento del merito e coinvolgimento nelledecisioni dell’azienda. ”Questo e’ un momento storico in cuile persone sono al centro dell’azienda”. Sembra di sentirel’eco della lettera ai dipendenti di ieri di Elkann eMarchionne. Un impegno a valorizzare i lavoratori che siconcretizza anche nella volonta’ di non trasformare inesuberi i 4500 dipendenti considerati oggi in eccesso dalgruppo bancario. Verranno recuperati in altre attivita’. ”Hapiu’ valore trattenere le persone e non farle usciredall’azienda piuttosto che affrontare soltanto il tema degliemolumenti economici”, dice Messina. E il parallelo con Fiattorna se si pensa a come l’azienda ha tenuto una parte deglistabilimenti italiani fermi, promettendo ora, con il nuovopiano industriale, la piena rioccupazione di tutti. E checuriosamente ha anche altri aspetti speculari, comel’internazionalizzazione, che nel caso Fiat e’ l’intesa conChrysler mentre in Intesa-Sanpaolo si riassume in modoesemplare con la maggioranza in assemblea rappresentata daifondi esteri registrata oggi. Anche se il messaggio cheMessina da’ in modo netto e’ quello di un’azienda che fa ilproprio dovere nei confronti del paese, non facendo mancareil credito a imprese e famiglie e quando dice che nei momentipiu’ acuti della crisi le banche internazionali scappavanodavanti a Bot e Btp, mentre Intesa-Sanpaolo e’ rimasta li’.

eg/did/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su