Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fiat: Uliano (Fim Cisl), necessario rilancio tutti stabilimenti italiani

colonna Sinistra
Lunedì 5 maggio 2014 - 16:28

Fiat: Uliano (Fim Cisl), necessario rilancio tutti stabilimenti italiani

(ASCA) – Torino, 5 mag – Alla vigilia dell’annuncio del pianoindustriale da parte dell’ad Fiat Sergio Marchionne la Fimcisl chiede il rilancio di tutte le fabbriche auto delgruppo in Italia. La delegazione della Fim Cisl guidata dalsegretario generale Giuseppe Farina e dal segretarionazionale Ferdinando Uliano e’ in partenza per Detroit doveMarchionne presentera’ il piano. E’ un appuntamento quello didomani a cui partecipano oltre alle delegazioni sindacaliitaliane; le delegazioni sindacali americane, canadesi,brasiliane, polacche e serbe. ”L’incontro sara’ importante – dice Uliano – perdefinire il futuro degli stabilimenti italiani e perl’occupazione nel nostro Paese; ci aspettiamo unrafforzamento del piano degli investimenti presentatoci gia’nel 2012 e che ha consentito gli ultimi investimenti nei sitiitaliani”. ”La Fim Cisl – prosegue il sindacalista – ha sottoscrittogli accordi che hanno impedito la fuga di Fiat dall’Italia efavorito gli investimenti nel nostro Paese. Questo lo si e’gia’ visto con gli investimenti fatti a Pomigliano;Grugliasco, Melfi e Sevel e con lo stanziamento su Mirafiori,quest’ultimo in fase di partenza.

Ora e’ necessario un rilancio complessivo di tutti glistabilimenti a partire da Cassino e accelerare su Mirafiori econsolidare, e raggiungere, la piena occupazione in tutti glistabilimenti che ad tutt’oggi, stanno soffrendo per lasituazione di crisi del settore auto in Europa”. ”Ciaspettiamo pertanto domani – conclude Uliano – l’annuncio diun forte impegno sul piano finanziario per gli investimentiche dia prospettive e lavoro a tutti gli stabilimenti delGruppo in Italia”.

com/eg

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su