Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Crisi: Vegas (Consob), segnali di ripresa ma equilibrio fragile

colonna Sinistra
Lunedì 5 maggio 2014 - 10:38

Crisi: Vegas (Consob), segnali di ripresa ma equilibrio fragile

(ASCA) – Milano, 5 mag 2014 – E’ vero che in Italia si stannoregistrando ”deboli segnali di ripresa”, ma attenzione,”si tratta di un equilibrio fragile” che va consolidatoattraverso una massiccia dose di riforme strutturali. Ne e’convinto Giuseppe Vegas, presidente della Consob, che losottolinea nella relazione presentata oggi nel corso deltradizionale incontro annuale con il mercato finanziario incorso al Palazzo della Borsa di Milano. ”In Italia – premette Vegas – e negli altri Paesi piu’vulnerabili dell’Eurozona emergono deboli segnali diripresa”.

Lo testimoniano i recenti rialzi delle quotazioni azionariedel mercato italiano che secondo il numero uno della Consob”riflettono una correzione rispetto a precedenti valutazionitroppo pessimistiche e disallineate rispetto ai fondamentalidelle imprese”. I numeri dicono che ”i corsi azioniarihanno registrato un incremento del 15% circa, mostrando lamigliore performance tra i maggiori Paesi Europei”. Nonsolo: ”L’incidenza della capitalizzazione sul pil da noi e’cresciuta di quasi 5 punti percentuali collocandos al 28%circa”. Vegas, tuttavia, non ha dubbi: questo, avverte, e’ un”equilibrio fragile”. Perche’ se da un lato ”l’Italia hacompiuto rilevanti sforzi di risanamento dei contipubblici”, dall’altro deve insistere con decisione sullastrada delle riforme strutturali, ”le sole in grado diincidere sull’efficienza e sulla competitivita’ del nostrosistema produttivo”. Dal numero uno della Consob, dunque, unappello per il mondo della politica: ”Ci troviamo di frontea un finestra di opportunita’ che va colta senzaesitazioni”.

fcz/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su