Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Maltempo: Coldiretti, milioni di danni per campagne sott’acqua

colonna Sinistra
Sabato 3 maggio 2014 - 12:58

Maltempo: Coldiretti, milioni di danni per campagne sott’acqua

(ASCA) – Roma, 3 mag 2014 – Trombe d’aria, bombe d’acqua,grandine di enormi dimensioni e violenti nubifragi hannocolpito le campagne con migliaia di ettari sott’acqua,raccolti di frutta e verdura distrutti, vigne e piante rottee divelte, capannoni scoperchiati e case, aziende e struttureagricole allagate.

E’ quanto emerge dal primo monitoraggio sugli effetti delmaltempo effettuato dalla Coldiretti che chiede di verificarese ci sono le condizioni per la richiesta dello stato dicalamita’ nelle zone colpite ma anche investimenti permettere in sicurezza il territorio. Sono i drammatici effettidi una primavera impazzita che – sottolinea la Coldiretti e’iniziata con un caldo anomalo che ha favorito la precocematurazione delle coltivazioni nei campi per poi distruggerlecon manifestazioni temporalesche di una violenza estrema. Adessere colpita e’ l’enorme varieta’ delle produzioni presentiin questo momento nei campi come granoturco, soia, pomodoro eortaggi ma anche frutteti e vigneti, comprese – precisa laColdiretti – le coltivazioni piu’ pregiate riconosciutedall’Unione Europea dal melone IGP di Mantova alla pera diModena fino alle pesche della Romagna IGP. Non sono staterisparmiate neanche le abitazioni rurali, le struttureaziendali, le serre ed i macchinari agricoli finitisott’acqua mentre in alcuni casi e’ stato necessariosoccorrere anche gli animali. Secondo il monitoraggio dellaColdiretti l’ondata di maltempo ha provocato danni allecampagne dal Veneto alla Lombardia, dalla Romagna all’Emiliadove ha purtroppo non ha risparmiato anche territori dellaprovincia di Modena gia’ colpiti dall’alluvione e dalterremoto, ma anche nel Centro Italia dove la perturbazionesi e’ estesa. In questa fase stagionale – sottolinea laColdiretti – la grandine e’ la piu’ temuta dagli imprenditoriagricoli che rischiano di perdere il raccolto delle verdurein campo, ma anche di colpire le piante da frutto che inmolti casi si trovano nella delicatissima fase di formazionedei frutti. L’andamento anomalo del 2014 conferma icambiamenti climatici in atto che si manifestano proprio -conclude la Coldiretti – con la piu’ elevata frequenza dieventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazionibrevi ed intense.

red/cam (segue)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su