Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Cgil: due sindacalisti lasciano e aderiscono all’USB

colonna Sinistra
Sabato 1 febbraio 2014 - 15:45

Cgil: due sindacalisti lasciano e aderiscono all’USB

(ASCA) – Roma, 1 feb 2014 – Maurizio Scarpa, vicepresidentedel Direttivo Nazionale confederale CGIL, e Franca Peroni,componente dello stesso Direttivo, con una lettera inviata alsegretario generale Susanna Camusso hanno formalizzato leloro dimissioni dagli incarichi e dalla Cgil. Contestualmentei due ex dirigenti sindacali Cgil hanno aderito all’UnioneSindacale di Base.

Le motivazioni di questa scelta – si legge in una nota -sono state approfondite pubblicamente nell’ambitodell’assemblea e della conferenza stampa che si sono svoltequesta mattina a Roma, presso il Centro Congressi Cavour,alla presenza di molti rappresentanti e lavoratori, Cgil edex Cgil, provenienti da tutta Italia.

L’adesione all’USB e la dichiarazione di voler lavoraresindacalmente per sviluppare il progetto di costruzione di unsindacato di massa ed indipendente da padroni e partiti, e’maturata in Franca Peroni e Maurizio Scarpa in mesi divalutazioni politiche e anche di confronto con la nostraorganizzazione sindacale.

”L’accordo sulla rappresentanza e’ stata solo l’ultimagoccia – ha esordito Franca Peroni – in CGIL c’e’ stato unprogressivo smottamento dei valori, una caduta profonda diautonomia, che ne ha mutato il codice genetico. In USBabbiamo visto un’organizzazione ben radicata nel mondo dellavoro. Ora e’ necessario ripartire dai bisogni reali,intrecciando le istanze dei lavoratori e delle lavoratricicon quelle di chi lavoro non ha, per dare forza ad unprogetto complessivo”. ”Nel nostro Paese e’ in corso una svolta autoritaria – hasottolineato Maurizio Scarpa – in atto sia sul piano politicosia sindacale, che nega diritti e democrazia. La colpa piu’grande per un’organizzazione sindacale e’ quella di avermesso al centro gli interessi dell’impresa. E’ invecefondamentale restituire centralita’ e rappresentanza al mondodel lavoro e la strada maestra e’ la costruzione delsindacato di classe, che agisca su temi generali”, haconcluso Scarpa.

red/rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su