Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fiat: Fim-Cisl, acquisizione Chrysler buona notizia per lavoratori

colonna Sinistra
Giovedì 2 gennaio 2014 - 13:50

Fiat: Fim-Cisl, acquisizione Chrysler buona notizia per lavoratori

(ASCA) – Roma, 2 gen 2014 – ”La notizia dell’acquisizioneChrysler e’ una buona notizia per i lavoratori della Fiat,per l’industria dell’auto e per il nostro Paese, rafforza ilruolo della Fiat sui mercati mondiali, assicura lacontinuita’ degli investimenti e le prospettive produttivedegli stabilimenti italiani”. Lo dichiara il SegretarioGenerale Fim Cisl Giuseppe Farina.

”Cio’ – prosegue – e’ stato reso possibile dagli accordisindacali fatti in Italia, dal ruolo importante del Governoamericano che ha creduto e crede nella Fiat e dalla serieta’e responsabilita’ del sindacato americano che ha scommessosulla Fiat e sulla collaborazione con il sindacato italiano.

Ma va dato a Cesare quel che e’ di Cesare, senza l’ad SergioMachionne questo straordinario risultato non sarebbe statoneanche immaginato”.

”L’operazione dell’acquisto di Chrysler e gli importantiinvestimenti che si stanno realizzando negli stabilimentiitaliani – aggiunge Farina – rappresentano infatti il piu’grave atto di accusa nei confronti dei tanti politici,opinionisti e sindacalisti che in questi anni hanno sparatocontro la Fiat, contro Marchionne e contro i sindacati chehanno firmato gli accordi che hanno permesso gliinvestimenti. Quello che manca ora all’appello e’ l’impegnodel Governo Italiano a rilanciare l’economia e i consumiinterni e una politica industriale a sostegno del settore, eda parte di Fiat, gli investimenti su Cassino e il rinnovodel contratto”.

”Spero – conclude – che la politica piu’ di ieri, sappiavalorizzare le cose fatte in Fiat per gli interessi deilavoratori e dell’industria italiana”.

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su