Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Trasporto aereo: Enav ottimizza rotte da Parigi.E’ ‘prima’ Cielo unico

colonna Sinistra
Lunedì 25 novembre 2013 - 13:09

Trasporto aereo: Enav ottimizza rotte da Parigi.E’ ‘prima’ Cielo unico

(ASCA) – Roma, 25 nov – Si e’ concluso con successo ilprogetto We Free (Weekend Free Route for EnvironmentalEfficency), nato due anni fa con l’obiettivo di studiare eutilizzare rotte dirette per voli originati dall’aeroporto diParigi Charles de Gaulle verso 8 destinazioni italiane (RomaFiumicino, Milano Linate, Venezia Tessera, Torino Caselle,Verona Villafranca, Genova, Bologna e Pisa) e sviluppato inambito SESAR (Single European Sky ATM Research) con lacollaborazione di Enav, Skyguide (service provider svizzero)Dsna (service provider francese), Alitalia ed Air France.

Le nuove rotte, sottolinea l’Enav in una nota, sono statevolate durante i due fine settimana del 16/17 novembre e23/24 novembre ”dando vita, di fatto, alla primadimostrazione operativa del Single European Sky”, il Cielounico europeo, la riforma voluta dalla Commissione europeaper aumentare l’efficienza del sistema di gestione deltraffico aereo nell’area che registra la maggior densita’ divoli al mondo, con punte di oltre 33.000 aeromobili ognigiorno.

Si e’ volato percorrendo, per ogni tratta, ”fino a 35miglia nautiche in meno con un risparmio di circa 200kg dicarburante e una conseguente riduzione di emissioni di 600 kgdi CO2. Un risultato complessivo di rilievo considerando cheper il solo Parigi-Roma ci sono 10 collegamenti al giorno”.

”Siamo estremamente soddisfatti del lavoro sinergicosvolto con gli altri partner -ha detto l’amministratore unicodi Enav Massimo Garbini- e di aver dimostrato concretamenteche la riforma del Single European Sky, in cui abbiamo semprecreduto molto, grazie alla ricerca e all’innovazione delprogramma SESAR, portera’ dei benefici di valore assoluto atutto il sistema trasporto aereo sia in termini di efficienzaeconomica che di rispetto per l’ambiente”. ”Peraltro Enav,gia’ dal 2008, ha attuato un piano di ristrutturazione delloproprio spazio aereo grazie al quale i vettori hannorisparmiato carburante per oltre 60 milioni di euro”, haconcluso Garbini.

red-gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su