Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Casa: Mutui.it, a ottobre ancora in calo l’erogato

colonna Sinistra
Venerdì 22 novembre 2013 - 09:37

Casa: Mutui.it, a ottobre ancora in calo l’erogato

(ASCA) – Roma, 22 nov – Nonostante le buone intenzioni e lebelle notizie sul fronte della domanda di finanziamento, leerogazioni per l’acquisto di casa continuano arimpicciolirsi, ridimensionando la crescita registrata seimesi fa: secondo l’Ufficio Studi di Mutui.it ad ottobre lasomma media che gli italiani sono riusciti ad ottenere perl’acquisto di una casa ammonta a 117.000 euro, ed il timidopasso in avanti compiuto nella rilevazione di aprile (122.000euro) non e’ servito ad ingranare la marcia. Analizzando le richieste di preventivo di mutuo registrate aottobre 2013 sui portali Mutui.it e Facile.it, econfrontandole con quelle di aprile, scopriamo che in seimesi si e’ ridotto tanto il valore medio richiesto (-7%),quanto il valore erogato (-4%) e, anche, il valore mediodell’immobile che si intende acquistare (-5%, pari a 223.000euro). Questa contrazione generalizzata va a ridurre, anche se dipoco, il divario tra la somma media richiesta e quellaeffettivamente erogata, che passa dall’8% al 5%. Ilcosiddetto loan to value, vale a dire la percentuale erogatain rapporto al valore dell’immobile, resta stazionaria al52%.

”Se i dati di CRIF ci hanno fatto ben sperare, visto cheper tre mesi consecutivi hanno mostrato un segno positivodavanti alla domanda di mutuo degli italiani – spiega LorenzoBacca, responsabile della business unit Mutui dell’azienda -le risultanze della nostra analisi rivelano come gli italianiabbiano ormai livellato verso il basso le loro richieste difinanziamento, puntando ad immobili meno costosi. Dasegnalare che, per la prima volta negli ultimi quattordicimesi, il valore medio degli immobili e’ sceso sotto i 230.000euro, segno che la crisi del mattone sta facendo veramentescendere i prezzi”.

Se questi sono i dati complessivi, cosa cambia quando siprendono in considerazione solamente le richieste e leerogazioni di mutui per l’acquisto della prima casa? Dopo laleggera crescita rilevata nello scorso semestre in relazioneall’ammontare richiesto, ad ottobre si cala nuovamente e sipassa da 137.000 a 129.000 euro in sei mesi (-6%). La ciframedia erogata, pero’, cresce e torna ai livelli di un annofa, circa 127.000 euro (+2%): in breve, assistiamo ad unaprogressiva riduzione del divario tra richiesta ederogazione, complice anche una migliore disponibilita’ dellebanche, piu’ pronte a finanziare una percentuale maggioredell’immobile. Non a caso, il loan to value torna ai livellidi un anno fa e si assesta al 62%. red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su