Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Bankitalia: Lazio, quasi 10 mld rimborsi debiti P.A. aiutano ripresa

colonna Sinistra
Martedì 19 novembre 2013 - 15:35

Bankitalia: Lazio, quasi 10 mld rimborsi debiti P.A. aiutano ripresa

(ASCA) – Roma, 19 nov – Un aiuto alla ripresa economica nelLazio potrebbe derivare dai rimborsi dei debiti dellepubbliche amministrazioni alle imprese, che ammontano a circa10 miliardi di cui circa 5 miliardi relativi ai debiti dellaRegione Lazio, e la parte rimenente dagli enti locali. E’quanto e’ emerso nel corso della presentazionedell’Aggiornamento Congiunturale all’Economia del Lazio,presentato oggi nella sede Bankitalia di Via XX Settembre.

”C’e’ la speranza che si metta in moto liquidita’ rilevantenelle costruzioni e nel farmaceutico, con velocita’variabile: piu’ nelle regioni e meno nei comuni. Si stannoinfatti trasferendo questi fondi con un possibile circuitovirtuoso, che saranno girati ai fornitori”, cosi’ ildirettore della sede di Roma Bankitalia Paolo Galiani, e ilresponsabile area ricerca economica Lazio, Piero Casadio nelcorso della presentazione.

Nel Lazio i fondi per il 2013 e 2014 ammontano a circa 5miliardi solo per la regione, e circa altri 5 miliardidovrebbero provenire dagli enti locali che registrano pero’maggiori crisi. Anche l’accordo con l’Abi potra’ favorire lamessa in circolo della liquidita’, da cui le impresepotrebbero trarre una boccata d’ossigino. Nel Lazio le sommeammontano a circa il 20% dei fondi nazionali, il problema e’la velocizzazione delle operazioni. ”La Regione Lazio – hadetto Galiani – e’ stata molto veloce”, e l’accordo con lebanche cerca di mitigare il rischio di una scarsavelocizzazioni delle operazionidi rimborso dei debiti daparte della P.A. D’Altro canto e’ anche vero che comuni comeRoma si trovano in difficolta’: il quadro della finanzalocale rimane ancora critico.

ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su