Header Top
Logo
Domenica 30 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • AnsaldoBreda: Fim Cisl, urgente convocazione governo su vertenza

colonna Sinistra
Lunedì 18 novembre 2013 - 17:00

AnsaldoBreda: Fim Cisl, urgente convocazione governo su vertenza

(ASCA) – Roma, 18 nov – Il Coordinamento Nazionale Fim Cisldi Ansaldo Breda, aveva richiesto, vista la situazioneaziendale di poter convocare il coordinamento unitario. Cio’- segnala una nota – non e’ potuto avvenire, ”non per nostrascelta e con nostro rammarico”. La Fim Cisl stigmatizza il comunicato di Finmeccanica ”concui, peraltro, non da oggi, continua a porre discredito suun’azienda del suo Gruppo”. ”E’ singolare – prosegue – cheFinmeccanica, che ha gestito in questi anni la scelta deidirigenti e le valutazioni dei piani industriali legestionali e finanche la scelta delle societa’ di consulenzaper i piani industriali, definisca una propria azienda comeuna ”palla al piede” capace solo di erodere i risultati diFinmeccanica. Non consentiremo che i lavoratori diAnsaldoBreda siano chiamati a pagare per scelte gestionalisbagliate e dell’assenza di ogni Governo nelle politicheindustriali e dei trasporti e la mancanza di gioco di squadradi Trenitalia. Sono mesi in cui si parla di cessioni, dipartnership internazionali, di cassa depositi e prestiti, dipolo dei trasporti, di permanenza in Finmeccanica, dispacchettamenti e ora della newco”. In questa situazione ”di indeterminazione, si depauperaprogressivamente il patrimonio e il valore delle aziende”.

La Fim Cisl ritiene che, ”Il dovere di ogni Gruppodirigente, fino a scelte diverse, sia di custodire leaziende, le loro competenze, tecnologie e persone”. L’indicazione di reindirizzare il percorso strategico ”sista risolvendo nella rinuncia a partecipare a gare e asvuotare il backlog dell’azienda, come se fosse possibile farvirare l’azienda a motore spento. In questi giorni, peraltro,l’approvvigionamento materiali sta compromettendopesantemente la puntualita’ delle consegne”. ”La Fim Cisl ha sempre dato disponibilita’ a piani diefficientamento anche impegnativi ma che salvaguardino ilfuturo dell’azienda, siamo contrari ad ogni spacchettamentoma favorevoli alla ricerca di partnership industriali apartire dai partner industriali con cui gia’ collaboriamo inimportanti commesse”, precisa ancora il sindacato che chiedeal governo ”di convocarci urgentemente e di tornare aoccuparsi della vertenza”. E ai Governatori di Toscana,Campania, Calabria e Sicilia ”di dimostrare concretamente ilsostegno alla vertenza per il futuro di AnsaldoBreda”. La Fim Cisl propone a Fiom e Uilm di costruire urgentemente”una grande iniziativa pubblica di mobilitazione nazionaleper la difesa della produzione del materiale rotabile e peril rilancio di Ansaldo Breda”.

com-gbt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su