Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Abi: entro primo febbraio 2014 eliminate barriere nei pagamenti euro

colonna Sinistra
Lunedì 18 novembre 2013 - 17:57

Abi: entro primo febbraio 2014 eliminate barriere nei pagamenti euro

(ASCA) – Roma, 18 nov – La SEPA (Area Unica dei Pagamenti inEuro) rappresenta un’opportunita’ per tutti i soggetticoinvolti: entro il primo febbraio 2014 (end date) lebarriere fra i paesi partecipanti al progetto verrannoeliminate, per creare un mercato integrato dei pagamenti fra33 paesi e per oltre 500 milioni di cittadini che avranno adisposizione bonifici e addebiti diretti armonizzati.

In vista dell’ormai imminente scadenza per il completamentodella migrazione agli strumenti paneuropei di pagamento eaddebiti diretto SEPA Credit Transfer (SCT) e SEPA DirectDebit (SDD), il Comitato Nazionale per la Migrazione allaSEPA sollecita tutte le parti interessate – prestatori diservizi di pagamento, imprese, pubbliche amministrazioni – aintensificare le attivita’ volte ad assicurare lapreparazione del Paese a questo importante appuntamento.

In questo contesto, i partecipanti al Comitato Nazionale diMigrazione alla SEPA, concordano nel considerare di crucialeimportanza per il Sistema Paese una migrazione tempestiva edefficiente, e inoltre nell’invitare tutti i partecipanticoinvolti ad acquisire un’ulteriore maggiore consapevolezzadei cambiamenti in atto e predisporre quanto necessario permantenere senza soluzione di continuita’ la capacita’ didisporre pagamenti e incassare fondi. Un contributo decisivoper raggiungere questi obiettivi puo’ essere offerto anche daun persistente ruolo attivo sia delle associazioni dicategoria degli utilizzatori di servizi di pagamento siadegli stessi prestatori nei riguardi della propria clientela,in modo che tutte le imprese, di ogni dimensione, siano ingrado di garantire l’ adeguamento ai nuovi prodotti entro itermini previsti.

La Presidenza del Comitato, unitamente al Ministerodell’Economia e delle Finanze e all’Agenzia per l’ItaliaDigitale, conferma l’impegno a supporto della migrazione ditutti gli operatori in essa coinvolti, nella consapevolezzache il pieno rispetto della end date del 1* febbraio 2014 e’un appuntamento ineludibile.

com-ram

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su