Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Fisco: Cisl, Irpef pesa su redditi il 17,6%, l’Imu meno dell’1%

colonna Sinistra
Martedì 12 novembre 2013 - 12:11

Fisco: Cisl, Irpef pesa su redditi il 17,6%, l’Imu meno dell’1%

(ASCA) – Roma, 12 nov – In media e’ l’Irpef, fra le diverseimposte, quella che incide maggiormente sul reddito dellefamiglie fiscali (17,6%).

Seguono l’Iva (8,7%) e l’Imu (poco meno dell’1%). Sommandole tre imposte e rapportandole al reddito complessivo,l’andamento che assume il rapporto e’ a ”U”: molto elevatoper i redditi fino a 7.500 euro lordi annui (per effettodell’Iva e, in misura minore, dell’Imu); raggiunge valoriminimi (aliquota media attorno al 19-22%) fra i 7.500 e i15.000 euro lordi annui di reddito; diventa di nuovocrescente, trascinato dall’Irpef, fino al 40% di aliquotamedia per i redditi piu’ elevati (sopra i 150.000 euro).

Lo rileva un’indagine Cisl che ha analizzato i datirelativi alle dichiarazioni dei redditi del 2012 deilavoratori dipendenti e dei pensionati che si sono rivolti aicentri di assistenza fiscale (Caf) della confederazione nel2013. A livello regionale c’e’ contrasto fra l’andamentodell’aliquota Irpef e quella Iva, in quanto l’Irpef e’ bendefinita da un punto di vista territoriale (attorno o al disopra della media nazionale al Centro e al Nord d’Italia, aldi sotto di questa al Sud), mentre l’Iva e’ piu’ altalenante,dato che anche al Sud si incontrano Regioni per le quali essae’ superiore all’aliquota media nazionale. In sostanza,l’impatto dell’imposta sul valore aggiunto puo’ diventarepiu’ consistente pure in presenza di bassi redditidichiarati, dinamica forse ”rivelatrice” di capacita’ dispesa che risultano maggiori di quelle che emergonoattraverso le dichiarazioni dei redditi.

red/rf

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su