Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Enit: pronta proposta per rilancio turismo legato a Meeting Industry

colonna Sinistra
Martedì 12 novembre 2013 - 12:27

Enit: pronta proposta per rilancio turismo legato a Meeting Industry

(ASCA) – Roma, 12 nov – Rilanciare la destinazione Italia nelsegmento del turismo legato alla Meeting Industry. Questol’obiettivo del Tavolo di Coordinamento di Regioni e ProvinceAutonome, Federcongressi&eventi, Confturismo-Confcommercio,Federturismo-Confindustria, Confesercenti-Assoturismo,coordinati dall’Agenzia Nazionale del Turismo, che sipresenta alla Borsa del Turismo congressuale di Firenze conun lavoro gia’ completato di analisi e una proposta disviluppo del comparto. Il rilancio in tal senso delladestinazione Italia e’ stato da tutti i partecipanti altavolo ritenuto necessario e urgente, in un’ottica direcupero della competitivita’ internazionale fortementeaffievolitasi negli ultimi anni. E l’Enit sottolinea che”sei mesi di lavoro producono risultati”. Nella medesimaottica e’ iniziato un percorso di comune partecipazione alleprincipali Fiere del settore (IMEX di Francoforte, IMEX diLas Vegas ed EIBTM in programma nei giorni 19-21 aBarcellona).

Sono queste le prime concrete applicazioni della Fabbricadi prodotto, che prevede un programma – da sviluppare assieme- di sostegno alla promo-commercializzazione dell’offertacongressuale italiana ed alle attivita’ di formazione ericerca, oltre che al rilancio dell’Osservatorio CongressualeItaliano.

”Posso assicurarvi che tutto cio’ ha richiesto notevolisforzi sia in termini di investimenti economici che dirisorse umane – rende noto il direttore generale dell’Enit,Andrea Babbi – ed e’ stato realizzato con grande entusiasmo,poiche’ siamo convinti che il settore MICE presenti ampimargini di sviluppo e di crescita e sentiamo come precisodovere istituzionale fare tutto il possibile per un realerilancio dell’immagine Italia, sia nel campo della MeetingIndustry che degli altri prodotti dell’offerta turisticaitaliana”.

”Con questa finalita’ nel 2013 – continua Babbi – abbiamosensibilmente ridotto le quote di adesione da parte deglioperatori alle nostre iniziative promozionali, facendocicarico di evidenti maggiori spese, consapevoli dell’assolutanecessita’ di sostenere le Imprese in un periodo di gravecrisi economica quale quello che il nostro Paese staattraversando”.

Cristina Scaletti, assessore al Turismo della RegioneToscana, promotrice del progetto Mice in Italia, sottolineal’importanza di questo momento di grande coesione: ”Dal 26luglio, quando, a Santo Stefano di Sessanio, abbiamo siglatiil protocollo d’intesa tra Enit, Regioni eFedercongressi&eventi, in pochi mesi abbiamo costituito ilComitato di Coordinamento del quale fanno parte tutte leassociazioni di categoria del settore turismo. E’ in questocontesto che stiamo ponendo importanti basi per creare uncoeso sistema congressuale italiano del quale le Regioniintendono essere parte attiva”. ”La collaborazione delle parti in causa e’imprescindibile se si vogliono cogliere i risultati che tuttiauspichiamo”, commenta il Presidente Federcongressi&eventiMario Buscema, ”e il lavoro congiunto degli ultimi mesiattesta quanto questa consapevolezza sia radicata. Ilcosiddetto ”Tavolo a tre” e’ l’unico strumento in grado dirilanciare la meeting industry italiana. Mi auguro davveroche a queste ottime intenzioni seguano nuovi fatticoncreti”.

red/did/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su