Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Legge stabilita’: Cgil, non c’e’ equita’. Tassare grandi ricchezze

colonna Sinistra
Lunedì 11 novembre 2013 - 09:00

Legge stabilita’: Cgil, non c’e’ equita’. Tassare grandi ricchezze

(ASCA) – Roma, 11 nov – ”Non c’e’ equita’, risponde alogiche che non risolvono la maggior parte dei problemi cheriguardano i lavoratori ed i pensionati”. Lo dice VincenzoScudiere, segretrario confederale della CGIL, commentando lalegge di stabilita’ ai microfoni de ”L’Economia prima ditutto” del Gr Rai in vista della settimana di scioperi. ”Sarebbe utile – prosegue – recuperare le risorse laddovenon si ha il coraggio di intervenire e mi riferisco aglisprechi, alla patrimoniale che sembra una bestemmia, allatassazione delle grandi ricchezze cosi’ come sono tassate inEuropa. Chiediamo al governo che ci sia un intervento piu’incisivo sui redditi da lavoro e la pensione; sulle pensionichiediamo che ci sia la rivalutazione che corrisponda conquanto avevamo gia’ concordato in passato con altri governie, per quanto riguarda il cuneo fiscale, ci siano ,soprattutto per i redditi piu’ bassi, degli interventi cheaumentino la possibilita’ di consumi. Chiediamo meno tassesul lavoro e piu’ interventi perche’ ci sia piu’ lavoro ;queste due cose non ci sono”. ”Vedremo quali sono leintenzioni – conclude – e quale efficacia dei tanti annunciche ci sono. Noi spingiamo perche’ gli emendamenti vadanonella direzione degli obiettivi che ci proponiamo con questosciopero”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su