Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Carburanti: QE, prezzi fermi. Effetto euro blocca i ribassi

colonna Sinistra
Venerdì 8 novembre 2013 - 09:06

Carburanti: QE, prezzi fermi. Effetto euro blocca i ribassi

(ASCA) – Roma, 8 nov – Continua l’assenza di novita’ sullarete carburanti nazionale. Con prezzi raccomandati fermi evariazioni sul territorio soltanto a livello locale in lineacon le diverse politiche degli operatori. Mentre ”punte” emedie nazionali restano stabili.

Situazione che in questa fase risente anche dell’effettoeuro, ieri in caduta verso il dollaro a seguito delladecisione della Bce sul tasso di sconto, vanificando le pursignificative diminuzioni registrate sui mercati.

Le medie nazionali della benzina e del diesel sono dunquerispettivamente a 1,775 e 1,700 euro/litro (Gpl a 0,800). Le”punte” in alcune aree sono per la ”verde” fino a 1,818euro/litro (in lieve ascesa), il diesel a 1,725 e il Gpl a0,825.

La situazione a livello Paese (sempre in modalita”’servito”), secondo quanto risulta in un campione distazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionaleper il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo mediopraticato della benzina che va oggi dall’1,758 euro/litro diEni all’1,775 di Tamoil (no-logo a 1,630). Per il diesel sipassa dall’1,679 euro/litro ancora di Eni all’1,700 diTotalErg (no-logo a 1,560). Il gpl, infine, e’ tra 0,785euro/litro di Eni e 0,800 di Tamoil e Q8 (no-logo a 0,740).

com-fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su