Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Enel: Ferraris, debito a 42 mld target minimo 2013 senza cessioni

colonna Sinistra
Giovedì 7 novembre 2013 - 18:37

Enel: Ferraris, debito a 42 mld target minimo 2013 senza cessioni

(ASCA) – Roma, 7 nov – L’obiettivo di Enel di ridurre ildebito da 44 a 42 miliardi entro la fine dell’anno e’ daconsiderarsi un target minimo raggiungibile senza consideraregli incassi dalle cessioni. Lo ha spiegato il direttorefinanziario Luigi Ferraris nel corso della conference callsui risultati dei primi 9 mesi.

”Quello di 42 miliardi e’ un obiettivo confermato senzaconsiderare l’impatto positivo del cash in derivante dallecessioni” ha detto precisando che il target puo’ essereraggiuntio grazie ”all’andamento tipico della staguionalita’del nostro capitale circolante” che e’ ”conseguenza dialcuni incassi regolatori a fine anno e perche’ nel quartotrimestre non abbiamo dividendi da pagare ne’ scadenzefiscali”. Nel 2012, ha ricordato Ferraris, ”abbiamo avuto 3,2miliardi di positive cash flow grazie al maggiore editdamentre quest’anno avremo 2 miliardi”.

”Penso – ha concluso – che questi 2 miliardi sianosicuramente nelle nostre mani e che vadano considerati comeun floor”.

fgl/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su