Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Moto: Montante (Eicma), no incentivi ma piu’ attenzione settore

colonna Sinistra
Martedì 5 novembre 2013 - 16:40

Moto: Montante (Eicma), no incentivi ma piu’ attenzione settore

(ASCA) – Milano, 5 nov – Il mondo delle due ruote non chiedeal governo ”incentivi”, ma sollecita ”attenzione epassione per un comparto d’eccellenza”. Cosi’ il Presidentedi Eicma, Antonello Montante, si e’ rivolto al vicepremierAngelino Alfano al taglio del nastro della 71ma rassegnainternazionale del motociclo che ha aperto i battenti questamattina nei padiglioni del polo fieristico di Rho-Pero. ”Conun po’ di passione – ha aggiunto Montante – si puo’rilanciare il settore delle moto, che e’ un settore diassoluta eccellenza, punto di riferimento mondiale”.

Dal canto suo Alfano, che nel corso del suo intervento haraccontato di essere appassionato di moto fin da ragazzino,ha colto l’occasione per fare un tuour degli stands didiverse case costruttrici. In particolare il vicempremier havisitato gli stands di Ducati, Bmw, Mv Augusta e Piaggio,dove c’e’ stato spazion per uno scambio di battute con ilpresidente del gruppo di Pontedera, Roberto Colaninno. I numeri diffusi durante la giornata di apertura di Eicmadicono che l’Italia si conferma un mercato d’eccellenza peril settore delle due ruote: sulle strade del Belpaesecircolano infatti 8,6 milioni di ‘centauri’, un quarto ditutti i mezzi a due ruote in circolazione in Europa. E’soprattutto l’export a dare ossigeno a un settore che haperso il 25,5% nei primi 8 mesi del 2013: nel 2012 sono state412.100 le moto esportate, per un valore di 1 miliardo 325milioni contro un import di circa 544 milioni. fcz/cam

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su