Header Top
Logo
Giovedì 22 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Prelios: nei primi 9 mesi in calo utile e fatturato

colonna Sinistra
Lunedì 4 novembre 2013 - 14:42

Prelios: nei primi 9 mesi in calo utile e fatturato

(ASCA) – Roma, 4 nov – Risultati in calo per il gruppoPrelios nei primi nove mesi dell’anno. I ricavi consolidatisi attestano a 75,2 milioni di euro rispetto ai 95,8 milionidi euro dei primi nove mesi del 2012. In particolare – silegge in una nota -, i ricavi della piattaforma di gestione,italiana ed estera, ammontano a 70,9 milioni di euro (91,6milioni di euro al 30 settembre dello scorso anno). L’EBITe’ negativo per 7,8 milioni di euro (-6,1 milioni a settembre2012) e risulta cosi’ composto: le attivita’ dellapiattaforma di gestione registrano un risultato negativo per3,5 milioni di euro, rispetto ad un risultato positivo di 7,6milioni di euro a settembre 2012, dato quest’ultimo chebeneficiava pero’ dei proventi per la chiusura di unacommessa relativa ad anni precedenti; le attivita’ diinvestimento5 risultano negative per 4,3 milioni di euro(-13,8 milioni di euro nei primi nove mesi del 2012). Il risultato netto di competenza e’ negativo per 44,2milioni di euro a fronte di un risultato consuntivato al 30settembre 2012 negativo per 171,0 milioni di euro. Sulrisultato netto pesano svalutazioni di partecipazioni einvestimenti immobiliari, impairment e oneri diristrutturazione per complessivi circa 40 milioni di euro,compensati pero’ dagli effetti contabili positividell’operazione straordinaria recentemente conclusaquantificabili in circa 40 milioni di euro. Le vendite di immobili nei primi nove mesi del 2013 sonostate pari a 303,6 milioni di euro (478,4 milioni di euro al30 settembre 2012) e risultano allineate alle contrazioniregistrate dal mercato immobiliare domestico nel corsodell’anno. Il periodo in esame – spiega l’azienda – risultainfluenzato dalla congiuntura economica e di settore, ancorafortemente negativa, e dal protrarsi della succitataoperazione straordinaria conclusasi positivamente a fineagosto. E’ dunque solamente a partire da settembre che ilmanagement della Societa’ si e’ potuto integralmentefocalizzare sul rilancio industriale, avviando nuoveiniziative di crescita e di sviluppo del business.

Il patrimonio netto consolidato ammonta a 225,8 milioni dieuro (80,4 milioni al 31 dicembre 2012), mentre il patrimonionetto di competenza e’ di 220,4 milioni di euro (74,2 milionia fine 2012). La variazione e’ principalmente attribuibileper 185 milioni di euro all’operazione di aumento di capitaleperfezionatasi nel mese di agosto e per 44,2 milioni di euroal risultato negativo del periodo. La posizione finanziaria netta e’ passiva per 358,1milioni di euro, in miglioramento rispetto al 31 dicembre2012 (passiva per 520,5 milioni di euro) poiche’ beneficiadegli effetti della gia’ citata operazione straordinaria dirafforzamento patrimoniale e riequilibrio finanziario.

red/glr

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
[an error occurred while processing this directive]
Torna su